Appunti di degustazione: Ristorante Contrappunto – Collebeato

Ristorante Contrappunto - Collebeato

 

Prosegue il nostro viaggio alla scoperta dei locali di Brescia e provincia. Questa settimana la nostra ‘cronista del gusto’ Doris ha visitato il Ristorante Contrappunto a Collebeato.

Ecco cosa ci ha raccontato

Il locale si trova in una zona residenziale in cui è possibile usufruire del parcheggio in strada. La particolarità di questo delizioso posticino è l’assoluta intimità, infatti, ha una capienza di appena 30 coperti ed è aperto, salvo prenotazioni, nelle sere di Giovedì, Venerdì e Sabato mentre la Domenica solo a pranzo.

Il ristorante Contrappunto è a gestione completamente famigliare e nasce da un’idea dei titolari: Alessandra che si occupa in maniera perfetta dell’accoglienza e Corrado, Chef dalle indubbie capacità. Da circa 7 anni, grazie alla passione e alla professione di Alessandra che è insegnante, qui sono organizzati dei ‘Pranzi Letterari’ davvero interessanti, piacevoli e gustosi!

Quello a cui ho partecipato era dedicato a Guareschi e a i suoi famosi personaggi: Don Camillo e Peppone. Naturalmente, al di fuori di questi pranzi a tema, le specialità si possono scegliere da un valido menù alla carta stagionale davvero interessante in cui fanno capolino sia la carne sia il pesce, con prezzi assolutamente onesti.

Devo dire che il ‘Pranzo Letterario’ è un’esperienza del tutto originale: all’arrivo c’è la consegna di un libretto in cui sono riportati alcuni accenni sullo scrittore e le vicende dei protagonisti che hanno ispirato la realizzazione dei piatti.
Dopo un’introduzione di circa 10 minuti in cui viene presentato l’autore e i suoi i personaggi, si inizia il pranzo. Per calarsi meglio nell’atmosfera, Alessandra, prima di ogni portata legge alcuni passi in cui si fa cenno ai piatti che, guarda caso, saranno serviti.

È venuto il momento di parlare del cibo!
Come entrée sono stati proposti dei ciccioli e grana davvero gustosi: esattamente quelli tipici delle zone tra Parma e Reggio Emilia.

 

Ciccioli - Contrappunto - Collebeato

 

A seguire un antipasto classico Emiliano: gnocco fritto con mortadella, culatello e salame: profumi e gusti che hanno riportato alla mente i veri sapori della pianura in cui sono ambientati i racconti di Guareschi.

 

Gnocco fritto - Contrappunto - Collebeato

 

Il primo, forse il piatto più apprezzato, sono stati i cannelloni… perfetti, delicati e saporiti. Da questo piatto si è capito immediatamente quale fosse la classe di Corrado nel cucinare. Sapori perfetti ed equilibrati.

 

Cannelloni - Contrappunto - Collebeato

 

Il secondo è stato un simpatico, morbido e ben condito ‘pollo comunista’ con ‘patate democristiane’ (pollo alla cacciatora con patate lesse e prezzemolo) e la gustosa aggiunta di una saporita salsiccia cotta a puntino.

Il dolce, una millefoglie con zabaione e amarene, era fantasticamente buona, fresca e con la sfoglia croccante. Chef Corrado mi ha confidato di averla assemblata all’ultimo momento proprio per non compromettere la fragranza della sfoglia. Deliziosi anche i biscottini all’anice finali.

Il pranzo è stato accompagnato da un ottimo Lambrusco. Avendo comunque avuto modo di sbirciare la carta dei vini ho notato la presenza di numerose valide cantine.

Il ‘Pranzo Letterario’  mi ha lasciata davvero molto soddisfatta. Il Contrappunto è un locale da scoprire specialmente per la particolarità di questi pranzi a tema. A mio avviso rappresenta sicuramente una valida proposta nell’ambito del panorama della ristorazione Bresciana

Doris Nucera

 

scheda del locale

 


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER