Cibi d’Autunno per la salute: come affrontare il cambio di stagione

Zuppa di cereali e legumi

 

Anche se sentiamo spesso ripetere che “non esistono più le stagioni di una volta”, in realtà esistono, eccome: l’autunno è una stagione di transizione perché le temperature si abbassano rapidamente con vari sbalzi improvvisi. L’organismo non sempre riesce ad adattarsi in fretta ai cambiamenti climatici, e il freddo ha buon gioco nell’abbassare le difese immunitarie.

Il nostro organismo trae la maggior quantità di forza, energia e protezione dagli alimenti, è quindi opportuno scegliere il cibo più indicato in vista dei capricci del tempo. Seguendo il buon senso, è facile capire che in questo periodo bisogna ridurre i cibi rinfrescanti e introdurre gradualmente alimenti tonificanti e riscaldanti.

I cibi autunnali alleati della salute

Un primo consiglio è quello di limitare quindi alimenti crudi e freddi, frutta e verdura acquose, bevande ghiacciate, gelati, ma anche cereali e zuccheri soggetti a un processo di raffinazione industriale. Molto meglio alimenti e cereali integrali, frutta e vegetali di stagione, legumi, spezie e frutta secca.

I prodotti autunnali come zucche, cavoli, patate, carote, radicchio e funghi sono meno acquosi delle verdure estive e più ricchi di sali minerali. L’uva apporta anche vitamine e antiossidanti mentre fichi e castagne, oltre ad essere ricchi di sali, sono ottimi per ogni fase della crescita. La pera rinfresca e nutre, infine la melagrana apporta un efficace contributo drenante, a beneficio quindi dei reni.

Per riscaldare le uggiose giornate autunnali potrebbe essere una buona idea quella di portare in tavola zuppe e vellutate, preparate con ingredienti di stagione, ma anche minestre di cereali come avena, riso, miglio e grano saraceno, oltre a legumi come ceci, lenticchie e fagioli. Non va dimenticato il necessario apporto di fibre, né l’apporto proteico di questi alimenti.

Buona idea, infine, è rinforzare la flora batterica intestinale con alimenti fermentati: yogurt, kefir, crauti, pane di pasta acida e verdure fermentate, così da prevenire le infezioni e difendere il sistema immunitario. Con queste indicazioni sarà più facile aiutare l’organismo ad adattarsi al cambio di stagione, mantenendo inalterati equilibrio e vitalità.