El Sisam, un piatto dal nome esotico nato sulle rive del Garda

El Sisam

 

El Sisam non è il nome di uno sceicco, ma proprio una ricetta a base di pesce, tipica della zona del Garda: un piatto che si consuma d’abitudine come antipasto.
In origine un antico metodo di conservazione del pesce, è ormai divenuta una piccola delizia, molto apprezzata dagli amanti del pesce di lago. Si accompagna perfettamente con pane abbrustolito oppure, ancora meglio, con polenta fatta in casa.

Nella versione che qui proponiamo, le note dolci dello zucchero e quelle aspre di vino e aceto donano al piatto un tono agrodolce. I maggiori pregi di El Sisam sono proprio i diversi sapori che vi confluiscono e la ricca gamma di aromi, che si esalta a 24 ore dalla preparazione.

Ingredienti per 4 persone

100 g di alborelle secche
750 g di cipolle
olio extravergine di oliva del Garda
una foglia d’alloro
2 foglie di salvia
un chiodo di garofano
un rametto di rosmarino
mezzo cucchiaio di zucchero
un quarto di bicchiere d’aceto di vino bianco
un quarto di bicchiere di vino bianco
sale

Preparazione

Come prima cosa, privare le alborelle secche della testa. Quindi tagliarle a tocchetti. Affettare poi le cipolle a rondelle e rosolarle in abbondante olio d’oliva del Garda. Unire quindi tutti gli aromi per aromatizzare l’olio.

Regolare di sale e aggiungere il vino bianco, l’aceto, lo zucchero e le alborelle. Quindi lasciar cuocere a fuoco lento per circa un’ora. A cottura ultimata, conviene mettere da parte il Sisam fino a quando sarà intiepidito. Infatti questa ricetta guadagna in gusto e profumi se viene consumata diverse ore dopo la preparazione.
Buon appetito!


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER