La Valsaviore custode di antiche tradizioni gastronomiche: il Fatulì

Fatulì della Val Saviore

La Valsaviore

La Valsaviore è una tra le più belle e suggestive vallate laterali della Valle Camonica, nel cuore delle Alpi Retiche bresciane e del Parco Regionale dell’Adamello. Con i suoi oltre 3000 metri di dislivello – dal letto del fiume Oglio alle nevi perenni del Monte Adamello – la Valsaviore offre al visitatore innumerevoli risorse paesaggistiche e naturalistiche che in ogni stagione sanno suscitare forti emozioni.

Qui natura e attività all’aria aperta si fondono indissolubilmente alla storia millenaria, al folklore ed anche all’enogastronomia.

Il Fatulì

Tra i caprini, protagonisti indiscussi della valle, conquista un posto di rilievo il Fatulì, che in dialetto significa “piccolo pezzo”.  È un caprino molto particolare, prodotto con latte crudo della capra bionda dell’Adamello, una razza autoctona della zona. Particolarità di questo animale è il colore della testa, che presenta due caratteristiche striature bianche.

Il Fatulì è un formaggio dalla tipica forma cilindrica con una crosta, più o meno scura, a seconda dell’affumicatura. La pasta, dalla consistenza elastica, si presenta di un bel colore che varia dal giallo paglierino al giallo intenso. I profumi sono intensi, netti, dalle evidenti note affumicate, ma anche da sentori erbacei e di frutta secca, lungo e corrispondente il gusto.

La sua produzione va normalmente da febbraio a fine ottobre e in cucina il Fatulì, è proposto come formaggio da tavola oppure, dopo una lunga stagionatura, lo si grattugia per insaporire primi piatti e varie pietanze.

Attualmente, un gruppo ristretto di produttori, ha ottenuto il prestigioso riconoscimento di Presidio Slow Food, proprio con l’obiettivo di valorizzare questo prodotto, che affonda le sue radici nella storica tradizione agricola della Val Saviore.  Contemporaneamente il Presidio, intende legare la produzione del formaggio al recupero e alla salvaguardia della capra bionda dell’Adamello, contribuendo così a rafforzare l’economia locale fondata sull’allevamento e sulla produzione casearia.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER