Le Sarde di Lago in un classico della cucina mediterranea

Spaghettoni alle Sarde di lago | Hostaria Uva Rara

 

Una passeggiata tra i vigneti e le verdeggianti colline della Franciacorta sono sempre un colpo d’occhio rasserenante. Se alla piacevolezza del paesaggio uniamo anche i piaceri della buona tavola in gioco è fatto!
Oggi faremo un giro a Monticelli Brusati al Ristorante Hostaria Uva Rara per farci dare le ricetta di un piatto particolare, che vede un prodotto locale, le sarde di lago, in una originale rielaborazione creata dallo Chef Ennio Zanoletti.

Per chi ancora non conoscesse l’Hostaria Uva Rara, si trova all’interno di un antico cascinale ristrutturato, nel quale il fascino del passato si armonizza perfettamente con l’eleganza e la cura dei dettagli. Un locale nel quale relax e cucina di qualità si stringono la mano in un felice connubio.

Dietro i fornelli troviamo Ennio Zanoletti , Chef che predilige gli ingredienti locali e con creatività ed esperienza inventa nuove ricette per portare in tavola i migliori sapori della cucina italiana.

La ricetta di oggi è di origine siciliana ma rielaborata con ingredienti locali: gli Spaghettoni alle Sarde di lago

Il segreto della loro bontà sta nel condimento. Ecco a voi la preparazione.
Gli ingredienti sono: olio extravergine, finocchietto selvatico, un peperone rosso, aglio, pane tostato, sarde di lago fresche e spaghetti

In una padella scaldare l’olio evo assieme all’aglio in camicia – giusto un attimo per un leggero profumo – a questo punto vanno aggiunte le sarde deliscate e private della testa e della coda e il peperone tagliato a pezzetti.
Durante fase di cottura del sugo vengono vengono cucinati gli spaghetti, di Gragnano naturalmente, che appena scolati vengono uniti al condimento per completare la rifinitura in padella con un pizzico di peperoncino e di finocchietto selvatico. Da ultimo si impiatta e si cosparge con pane trito tostato.

Che dire… solo buon appetito!