Le verdure di maggio hanno mille sfumature di verde

 

Verdure di maggio. Chi ci legge sa perfettamente che siamo dei tenaci sostenitori del consumo di frutta e verdura di stagione. Svariate sono le ragioni e riguardano, oltre alla sostenibilità ambientale, questione non da poco, anche la genuinità e la salubrità dei prodotti stessi. Infine, cosa da tener presente, le proprietà organolettiche e il sapore dei prodotti che mangiamo, nettamente migliore per quelli di stagione, in particolare se provengono da una filiera corta.

Non sempre è però facile orientarsi se non si ha il tempo di acquistare direttamente dai produttori o ad un mercato agricolo contadino. Nella grande distribuzione tutta la frutta e la verdura è quasi sempre disponibile lungo tutto l’arco dell’anno e quindi la possiamo acquistare senza porci il problema della provenienza, che in alcuni casi è all’altro capo del mondo.

Maggio, nel pieno della primavera, è il periodo più rigoglioso dell’anno con il completo risveglio della natura. Gli alberi hanno messo le foglie, i colori trionfano ovunque e le temperature più miti favoriscono la crescita di tutto quando è verde e tenero.
Anche per le cellule del nostro corpo si tratta di una fase di rinnovamento. Vediamo quali sono gli organi a cui è importante prestare attenzione: il fegato, organo detossificatore per eccellenza, lo stomaco, che tende a diminuire la sua funzionalità durante i cambi di stagione, i polmoni, per i problemi di asma e allergie, ed infine la pelle.

Vediamo quindi come fare per aiutare queste parti del corpo con le verdure. Innanzitutto mantenere alta l’idratazione, bevendo molto e mangiando in quantità vegetali ricchi di acqua e poveri di calorie. Sarebbe buona norma iniziare ogni pasto con un pezzetto di verdura cruda, questo stimola la digestione, e consumare alcune erbe spontanee, come l’ortica, la borragine e il tarassaco, o amare, come le cicorie, la rucola e la catalogna.

Per contrastare le allergie stagionali è invece utile aumentare il consumo di porri, aglio, cipollotti e zenzero. Infine, per preparare la pelle all’esposizione solare, sono perfette sono le centrifughe o gli estratti, a cui aggiungere una manciata di spinacini freschi e qualche carota.
A maggio predomina il colore verde in tutte le sue sfumature: quindi largo a insalatine da taglio, bietole, ma anche asparagi e agretti e gli ultimissimi carciofi romaneschi. Ottime anche le fave, legumi ricchi di fibre vegetali e proteine, protagoniste di numerose ricette tipiche della tradizione contadina.

Continuando a parlare di legumi, sono assolutamente da menzionare i piselli: teneri e appena sgusciati si possono consumare anche crudi, o dopo una cottura breve che ne conservi la croccantezza. Numerose le ricette che li vedono protagonisti: frittate, torte salate, condimenti, contorni: da soli o accompagnati da altre verdure donano quel gusto inconfondibile che arricchisce ogni preparazione. Particolarmente digeribili, in aggiunta sono una fonte preziosa di vitamine, sali minerali e acido folico, inoltre contengono numerose sostanze antiossidanti.

 

Seppie con i piselli

 

Sempre appartenenti alla famiglia delle leguminose, iniziano ad essere disponibili i primi fagiolini chiamati anche cornetti. Si tratta dei baccelli ancora acerbi dei fagioli: leggeri e ipocalorici, sono diuretici e rappresentano una preziosa fonte di fibre e sali minerali. In genere si consumano dopo averli scottati brevemente in acqua bollente. Per mantenerli leggermente croccanti e preservarne tutte le sostanze nutritive, è buona norma, dopo averli scolati, passarli sotto un getto di acqua fredda. In questo modo si fermerà la cottura e si manterrà il colore verde brillante.

Come dimenticare infine i fiori di zucchina. Colorati e scenografici, sono contraddistinti dal sapore delicato e dal gusto tenue, spesso esaltato dagli ingredienti a cui sono accostati e dai metodi di cottura utilizzati per prepararli. Tra le ricette più comuni le classiche frittelle con i fiori di zucca o i fiori di zucca ripieni al forno, ma si prestano a numerose altre preparazioni e cui donano un colore e un gusto inimitabili.

 

Frittata con i fiori di zucchina

 


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER