Rimani aggiornato

Brescia – Un vigneto da Città


Brescia – Un vigneto da Città

Vigneto Ronco Capretti | Brescia a Tavola ©

 

Brescia è una provincia naturalmente vocata alla produzione vitivinicola, ma i  vigneti si possono individuare anche nei luoghi più impensati: il vigneto Pusterla di Brescia, denominato “Ronco Capretti”, si trova esattamente alle pendici del Castello nel centro della Città, dove si estende per circa 4 ettari. Costituito in gran parte da viti Invernenga, sicuramente autoctono per via del grosso grappolo, oltre a essere il vigneto cittadino più grande d’Europa può vantare anche alcune piante centenarie.

Da questi vitigni antichissimi, grazie alle moderne tecniche di vinificazione, nascono due vini a I.G.T. – Indicazione geografica tipica – “Ronchi di Brescia”, il primo, Pusterla bianco, ottenuto dalla vinificazione in purezza dell’uva Invernenga e il secondo, Pusterla Rosso, prodotto con le uve rosse presenti nel fondo.

Questo vino è particolarmente prezioso perché, al di là della piacevolezza riscontrabile al palato, rappresenta la testimonianza  tangibile che alcune tradizioni antiche si perpetuano nel tempo, preservando le nostre radici storiche, in particolare quelle della Città di Brescia.

Se vi è sorto il desiderio di assaggiarne un sorso potete rivolgervi al Consorzio di Tutela del Cellatica che tutela anche i vini dell’Indicazione Geografica Tipica “Ronchi di Brescia”.

Privacy policy - Cookie policy
è un progetto di Officina Creativa srl
Licenza Creative Commons CC
P. Iva: 02597460985