Rimani aggiornato

Parco Nazionale dell’Adamello


Parco Nazionale dell’Adamello

 

Parco Nazionale dell'Adamello

 

La Valle Camonica, come poche altre valli montane, conserva ancora un’oasi di natura incontaminata. L’urbanizzazione e l’industrializzazione non hanno eliminato i paesaggi naturali caratteristici dell’arco Alpino, e la Valle è ricca di parchi e riserve naturali dove ogni visitatore può godere di un contatto con un mondo antico e affascinante.

Il Parco dell’Adamello è un immenso ambiente naturale colmo di ricchezze non solo geologichefaunistiche e floreali, ma anche storiche e culturali. Le vicende dell’uomo, vissuto qui fin dalla preistoria, si intrecciano strettamente con il paesaggio, dove l’uomo ha lasciato molteplici tracce del proprio stretto rapporto con la montagna.

In questa area protetta trovano il proprio habitat ambienti molto diversificati e differenti tra loro. Questo dipende dall’escursione altitudinale di oltre 3000 metri tra la quota minima del Parco e la Vetta del Monte Adamello. Nuclei rurali, paesaggi agricoli, boschi di latifoglie e conifere, arbusteti e praterie alpine, pareti scoscese e ghiacci perenni: questi sono i paesaggi del Parco, l’ambiente naturale di numerosissime specie vegetali e animali, gli scenari della cultura e della storia.

Gli straordinari paesaggi del Parco si possono però apprezzare fino in fondo solo percorrendo a piedi i numerosi sentieri che si snodano sul suo territorio.

 

Trovate maggiori informazioni relative ai sentieri del Parco dell’Adamello nel sito parks.it

 

Sito ufficiale del Parco dell’Adamello

Al Parco dell’Adamello si accede dalla Lombardia, dall’Alto Adige e dal Trentino.
Con l’automobile si giunge al Parco percorrendo:

  • le statali provenienti da Brescia e da Bergamo; esse si congiungono nei pressi di Darfo Boario Terme nell’unica statale della Mendola, la quale sfiora i limiti occidentali del parco da Breno fino al Tonale;
  • la statale che dalla Valtellina, tramite l’Aprica, giunge a Edolo;
  • le statali che da Bolzano, seguendo la strada della Mendola, e da Trento, per Cles e Malé, incontrano il Parco al Passo Tonale.

 

 

Privacy policy - Cookie policy
è un progetto di Officina Creativa srl
Licenza Creative Commons CC
P. Iva: 02597460985  Tel +39 030.2072400