Un vademecum con le 5 regole da seguire per consumare il pollo in sicurezza

Petto di pollo alla griglia

 

Unaitalia (Associazione Filiere Agroalimentari Italiane) e Giorgio Donegani nutrizionista e tecnologo alimentare, online anche su vivailpollo.it – spazio dedicato agli amanti delle carni bianche – hanno messo a punto un prontuario con le 5 regole da seguire per consumare il pollo in sicurezza.

A dare lo spunto la Giornata Europea del Consumatore, tenutasi il 15 marzo scorso.

Il pollo, alimento in grado di arrivare fresco in tavola in appena 24 ore, va consumato secondo poche semplici regole. “Le attuali condizioni di allevamento e distribuzione ci garantiscono un prodotto fresco e sicuro – spiega Giorgio Donegani – sta a noi però imparare a leggere bene le etichette per fare la scelta giusta e saper mantenere le importanti caratteristiche del pollo, conservandolo e cuocendolo nel modo giusto”.

Ecco dunque i 5 preziosi suggerimenti:

  1.  saper leggere l’etichetta per conoscere l’origine (importante per 9 italiani su 10 secondo le ultime indagini Ismea), ma anche il tipo di allevamento e trasformazione;
  2.  fare attenzione alla pelle e alla carne del pollo, che deve apparire sempre rosa, lucida e umida;
  3.  scegliere borsa termica e ripiano basso del frigo;
  4.  non lavare mai il pollo ma le mani;
  5.  cuocere il pollo a 75° – un comune termometro da cucina è sufficiente – per gustarlo appieno e in sicurezza. Punto importante quest’ultimo, secondo Donegani: “La cottura è fondamentale per eliminare eventuali batteri presenti nella carne cruda”

Facile attenersi a queste semplici regole, vale quindi la pena adottarle!


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER