La ricetta aole o albolrelle fritte e marinate

Aole marinate

 

Oggi presentiamo una ricetta molto simile all’analoga ricetta che si utilizza per marinare le sardine pescate nel mare. Si tratta di una preparazione molto diffusa in prossimità dei grandi laghi bresciani: Iseo e Garda.

Ingredienti

500 g di alborelle
2 dl di aceto di vino bianco
50 g di farina bianca
olio per friggere
1 carota
1 costa di sedano
2 piccole cipolle
4-5 foglie di salvia
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 spicchio d’aglio
sale e pepe

Preparazione

Lavate le aole, asciugatele e infarinatele. Scaldate l’olio in un tegame dai bordi alti e, una volta giunto a bollore, friggetele per pochi minuti finché non saranno dorate. In un altro tegame preparate la marinata. Scaldate l’olio e  aggiungete carota, sedano e cipolle tagliate a fettine e la salvia, lo spicchio d’aglio, 5 grani di pepe nero. Lasciate soffriggere per circa 5 minuti, mescolando di tanto in tanto. Salate a piacere.
Lasciate cuocere fino a quando le verdure saranno appassite, quindi versate l’aceto. Portate a bollore e unite le aole fritte. Una volta raffreddate, mettete il tutto in frigorifero a marinare per 24 ore. Servite a temperatura ambiente eliminando le verdure della marinata.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER