Aolette in carpione
Le Aolette in carpione sono un ottimo secondo piatto tipico del Lago di Garda. Il segreto per una buona riuscita, è preparare questo piatto il giorno prima, così il saporesarà  più deciso e gustoso.
Ecco qui la ricetta.

Ingredienti 4 persone
500gr. di aolette
qualche foglia di basilico
1 piccolo gambo di sedano
1/4 di 1lt. di aceto
2 cipolle medie
3 foglie di alloro
2 spicchi di aglio
1 bicchiere di olio extravergine di oliva o di semi per la frittura
100gr. di farina bianca
sale

Preparazione

Pulite e lavate accuratamente le aole sotto un getto di acqua fredda corrente.
Asciugatele e mettete a scaldare abbondante olio extravergine di oliva (o di semi) in una larga padella.
Infarinate leggermente le aole e friggetele nell’olio bollente.
A frittura ultimata scolatele su una carta assorbente da cucina e mettetele in una terrina salandole a piacere.
A parte avrete già dovuto preparare il carpione facendo bollire l’aceto con le cipolle tagliate a fettine molto sottili, gli spicchi di aglio interi, l’alloro, il basilico, il sedano tagliato a pezzetti e un po’ di sale grosso. Quando le verdure sono cotte (circa 20min.) togliete dal fuoco il carpione e, dopo averlo fatto intiepidire, versatelo sulle aole fritte.
Il nostro consiglio è di preparare questo piatto il giorno prima di consumarlo per lasciar ben insaporire il pesce.