Tortelli ripieni di zucca e amaretti

Tortelli-zucca-amaretti

I Tortelli ripieni di zucca e amaretti sono un piatto tipico della Bassa Bresciana, da gustare in autunno – inverno, quando la zucca è di stagione.
Hanno un  sapore è equilibrato: il dolciastro della zucca è contrastato dagli amaretti, per un risultato veramente delicato.
Sono un po’ complicati da preparare, ma il risultato finale vi darà piena soddisfazione!
La ricetta classica prevede un condimento di burro fuso, qualche foglia di salvia ed una spolverata di Grana grattuggiato.
Se cerate un Ristorante dove gustarli, senza cimentarvi in cucina, potreste provare al Ristorante Zanella di Calvisano.

Ingredienti per 4 persone:

Per il ripieno:

100 g di mostarda di frutta
900 g di zucca gialla
100 g di amaretti
1 uovo
noce moscata
80 g di parmigiano grattugiato
pangrattato
sale

Per la sfoglia:

400 g di farina
4 uova
1 cucchiaio d’olio d’oliva
sale

Per il condimento:

salvia
burro
parmigiano grattugiato

Preparazione

Per prima cosa, pulite la zucca ed eliminate i semi. Tagliate la polpa e cuocetela in forno, quindi passatela in un passaverdura. Versate il passato di zucca in un recipiente e aggiungete uovo, parmigiano, amaretti sbriciolati, mostarda, sale e noce moscata. Mescolate con cura e aggiungete il pangrattato necessario per far sì che il composto sia denso (ma non asciutto). Quindi lasciate riposare per 2-3 ore.

Preparazione del piatto

Ponete la farina a fontana sulla spianatoia, unite le uova, un po’ di sale e l’olio. Impastate con cura fino ad ottenere un impasto omogeneo ed elastico. Copritelo con un canovaccio umido e lasciatelo riposare per circa mezz’ora. Preparate delle sfoglie sottili di pasta e ricavate dei quadrati di circa 10 cm per lato. Deponete su ciascuno di esso un po’ di ripieno. Quindi chiudete in modo da formare un triangolo. Lasciate che i tortellini, così ottenuti, riposino un poco per compattarsi.

Quindi cuoceteli in acqua bollente e scolateli. A questo punto basterà versarli in una zuppiera e condire a piacere con burro, salvia e parmigiano grattugiato.


Rimani aggiornato sulle prossime ricette!  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER