Appunti di degustazione: Carne e Fuoco – Bovezzo

Carne e Fuoco - Bovezzo

 

Continuano gli appuntamenti di degustazione in giro per Brescia e provincia. Oggi è la volta di un locale di Bovezzo,  Carne e Fuoco che è stato visitata dalla nostra “cronista del gusto” Doris Nucera.

Ecco cosa ci ha raccontato

Oggi mi trovo a Bovezzo da Yuri e Franco per provare Carne e Fuoco che da più di un lustro prepara ottima carne.

Il ristorante, o per meglio dire, il regno della carne, nasce da un’antica osteria del 1800 e proprio cercando di mantenere l’aspetto rustico e originale del locale, è stata intrapresa una sapiente ristrutturazione volta a riportare alla luce le particolarità strutturali dell’epoca. Davvero piacevole anche lo spazio esterno in cui è possibile mangiare e rilassarsi nelle calde sere d’estate.

All’arrivo, l’accoglienza è delle migliori con personale molto attento e Yuri – il titolare – si rivela un perfetto padrone di casa. Riesce a mettere a proprio agio il cliente nonché, da buon sommelier, è in grado di consigliare in maniera ottimale i vini da abbinare alle pietanze. Il punto forte del ristorante sono i prodotti locali sia per il bere che per il cibo. La carne arriva dalla macelleria di Franco e i salumi sono tipici della zona.

Come antipasto ci è stato proposto un antipasto misto di salumi composto da una perfetta coppa piacentina, prosciutto crudo di Langhirano e salame locale con l’aggiunta di una frittatina, giardiniera e gnocco fritto ancora caldo.

Gnocco Fritto - Carne e Fuoco
Antipasto Salumi misti - Carne e Fuoco
Giardiniera - Carne e Fuoco

A seguire abbiamo scelto il piatto che più si addice a questo scopo ovvero la “Super grigliata” che tra le tante qualità ha anche il prezzo onestissimo.

Il piatto comprendeva: Tagliata di pollo, una morbidissima tagliata di fassona con un velo di senape, la strepitosa Tartare con capperi, Hamburger di fiorentina realizzato sia con la parte magra sia con la nobile parte grassa della fiorentina, Costata di scottona cotta a puntino, Picanha di irlandese e Controfiletto di manzetta prussiana da sciogliersi in bocca.

 

Super Grigliata - Carne e Fuoco

 

Il piatto è perfetto per due persone e permette di assaporare la maggior parte delle specialità presenti nella carta. Per finire è stato aggiunto il diaframma, un taglio particolare che raramente si trova nel menù dei locali, ma si rivela sempre una piacevole sorpresa. Si tratta di una parte molto saporita, dal gusto un po’ forte, che si sposa bene anche se accostata a preparazioni più delicate come la tartare.

Naturalmente in abbinamento alla carne sono sempre proposte delle verdure con scelta tra patatine fritte, patate al forno, insalata e verdure alla griglia.

Parlando dei vini, il locale offre un’ottima scelta a km0 e senza solfiti, come il Ronco di Mompiano, perfetto con gli antipasti oppure, senza spostarsi troppo e salendo ad una qualità superiore, un’ottima opzione può essere un Capriano del Colle Riserva.

Un aspetto rilevante di Carne e Fuoco è l’accessibilità dei prezzi che, in rapporto alla qualità, risulta ottimo e sicuramente alla portata in considerazione dei menù proposti: il Menù fiorentina, il Menù all you can eat e il Menù alla carta.
Il prezzo medio varia tra i 30 e i 45 euro a testa.

Doris Nucera

 

scheda del locale

 


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER