Appunti di degustazione: Ristorante Classico – Brescia

Ristorante Classico - Brescia

 

C’è un locale nel centro storico di Brescia che si distingue per la qualità dei suoi piatti e per gli ambienti che fanno da cornice: è il Classico, un ristorante poco lontano dal cuore della movida di piazzale Arnaldo. Varcata la piccola porta ed attraversato l’ingresso con banco bar, si entra in un mondo d’altri tempi: colonne, stucchi, intarsi e soffitti a cassettone che sussurrano storie di famiglie nobili.

Si pranza e si cena nelle salette dalla luce soffusa accompagnati da una musica sempre discreta o nell’ampio porticato o, meglio ancora, durante l’estate nell’incantevole giardino all’ombra di grandi alberi che riparano dalla calura.

In sala Alice Bonvicini che con attenzione e gentilezza fa in modo che tutto proceda in modo perfetto. La mise en place è moderna con tovagliette e lampade dallo stile contemporaneo.

In cucina lo chef Sebastiano Pagani, 33 anni, che nella sua gavetta vanta esperienze presso stellati come Miramonti l’altro e Da Vittorio a Brusaporto (BG). I suoi piatti trasmettono struttura, freschezza, modernità senza mai essere provocante.

La cena al Classico inizia con la Capasanta su letto di erba amara, spuma di peperone e caviale di Lampuga, un insieme di gusti che l’erba amara tende a coprire.

 

Capasanta su letto di erba amara, spuma di peperone e caviale di Lampuga - Ristorante Classico - Brescia

 

Segue poi un’ottima Tartare di manzo che esprime freschezza e sapori delicati.

 

Tartare di Manzo - Ristorante Classico - Brescia

 

Sono due i primi degustati: il Fusillone al basilico, stracciatella e gamberi rossi di Sicilia dove il sapore aromatico della pasta e ben compensato dalla freschezza del formaggio e del pesce e  lo Spaghetto aglio olio e peperoncino con bottarga e lime. Quest’ultimo rivela un mix di sapori ben equilibrati con la bacca rossa non troppo in evidenza.

 

Fusillone al basilico, stracciatella e gamberi rossi di Sicilia - Ristorante Classico - Brescia

 

Seguono i secondi: il Polipo con millefoglie di patate e le Bavette di black angus, cordoncello, erbe di campo e salsa cacio-pepe: due portate ben armonizzate e decisamente interessanti.

 

Bavette di black angus, cordoncello, erbe di campo e salsa cacio-pepe - Ristorante Classico - Brescia

 

Siamo arrivati al dolce: un Gelato al caramello salato adagiato su crème brûlée al cardamomo con crumble alla fava tonka che conferisce croccantezza al piatto dalla struttura importante.

 

Gelato al caramello salato adagiato su crème brûlée - Ristorante Classico - Brescia

 

Carta dei vini ampia che spazia in tutte le regioni dello stivale.

Posso definire questa Cena di alto livello!

Stefano del Bono


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER