La Polenta Taragna: regina dell’inverno!

Polenta Taragna

 

Le lunghe serate invernali si passano più volentieri in buona compagnia e con la tavola imbandita… allora perché non preparare un mazzo di carte, una bottiglia di rosso e un’abbondante Polenta Taragna? Oggi vi proponiamo la ricetta di questo piatto tipico delle valli bresciane.

Una piccola curiosità: il nome della Polenta Taragna deriva dal “tarell“, il bastone che veniva usato per mescolarla. Nella tradizione, veniva preparata con una miscela di farine e formaggi caserecci, che venivano incorporati durante la cottura.

Ingredienti per 6 persone:

350 g di farina integrale di mais
120 g di farina di grano saraceno
250 g di burro di montagna
250 g di formaggio morbido magro
250 g di formaggio morbido grasso
qualche fogliolina di salvia

Preparazione della polenta taragna

Per prima cosa è necessario mescolare le farine. Passato questo step, preparate una polenta con circa 120 gr. di burro e l’acqua (circa 2.50 lt). L’ideale sarebbe eseguire l’intero procedimento in un paiolo di rame, come vuole la tradizione. In assenza del paiolo, andrà bene anche una grossa pentola.

Quando saranno passati 45 minuti di cottura, aggiungete quel che resta del burro e il formaggio che avrete nel frattempo tagliato a pezzetti. Mescolate ancora per 20 minuti, lasciando che il formaggio venga incorporato e si amalgami in maniera omogenea.

Quando sarà pronta, servite la Polenta Taragna in fondine singole. Conditela a piacere con un po’ di burro fuso insaporito con le foglie di salvia fresca. Questo aiuterà a stemperare il gusto intenso della polenta e a renderla più fresca e aromatica. Buon appetito!


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER