Né vegano né vegetariano: dagli USA la nuova dieta Flexitariana

Piatto dieta flexitariana

Non tutti hanno la volontà, o la ferrea determinazione, per affrontare una dieta vegetariana (basata sull’esclusione delle carni animali) o addirittura vegana (sull’esclusione di ogni prodotto di derivazione animale, come ad esempio latte, miele, uova…). Magari perché alla base non c’è sufficiente convinzione etica, o semplicemente troppo amore per gli ingredienti animali.

Dagli Stati Uniti arriva dunque l’ultima moda in fatto di dieta: la dieta Flexitariana. Combinando le parole “flexible” (flessibile) e “vegetarian” (vegetariano), si è creato questo neologismo, “flexitarian”, che indica una dieta prevalentemente vegetariana, che offre tuttavia la possibilità di attingere di tanto in tanto, seguendo un regime equilibrato di eccezioni regolari, a un panorama gastronomico più ampio ove carne, salumi, pesce ed altri alimenti di origine animale non rappresentano un tabù.

A questo punto sorgono due domande: qual è il vantaggio di seguire una dieta flexitariana rispetto a un regime alimentare onnivoro, da un lato, e rispetto a un regime alimentare puramente vegetariano, dall’altro?

Ebbene, rispetto a un regime alimentare onnivoro la dieta flexitariana offre vantaggi simili, anche se in misura leggermente ridotta, a quelli offerti da una dieta vegetariana: i vegetariani vivono in media 3-4 anni in più degli onnivori e pesano circa il 15% in meno; oltre ad essere più economica, una spesa vegetariana è inoltre ecologica, perché un minor consumo di carne su scala globale favorisce la riduzione dei gas serra.

Rispetto a un regime alimentare vegetariano, la dieta flexitariana permette di approfittare dei suddetti vantaggi senza rinunciare completamente e per sempre al gusto di carne, pesce ed altri alimenti che rappresentano non soltanto un patrimonio di gusti e sapori unici ed esaltanti, ma anche un indiscutibile tesoro della cultura gastronomica Italiana.

Per saperne di più, vi basterà cercare su internet o leggere il libro La dieta Flexitariana” di D.J. Blatner, che offre varie ricette e dettagli nutrizionali per riuscire a soddisfare il bisogno calorico quotidiano di 1500 calorie seguendo la filosofia flexitariana: salute ed equilibrio, ma senza esagerare.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER