L’Olio d’Oliva è antidolorifico – parola di uno studio USA nato in Sicilia

Olio extravergine di oliva

 

I benefici della dieta Mediterranea sembrano non finire mai. Non per niente è stata denominata dall’Unesco Patrimonio culturale immateriale dell’Umanità. Una cucina apprezzata in tutto il mondo, di cui uno dei principali ingredienti è l’olio d’oliva. Un prodotto che vanta numerose proprietà benefiche. L’ultima è stata scoperta da uno studio americano nato….  in Sicilia!

La Ricerca

È uno studio molto innovativo quello presentato da Beauchamp e Breslin. I due scienziati del Monell Chemical Senses Center di Philadelphia hanno condotto uno studio sull’olio d’oliva. Ne è risultato che il pregiato oro del Mediterraneo ha notevoli effetti antidolorifici. La sua azione è addirittura paragonabile a quella dell’Ibuprofene…

L’azione analgesica dell’olio d’oliva è data da una sostanza in esso contenuta che si chiama “oleocantale”. Proprio l’oleocantale conferisce all’olio quel tipico retrogusto piccante che ci è familiare. Questo studio ha inoltre radici siciliane. Beauchamp ha infatti ammesso che l’idea per questo studio gli è venuta in Sicilia, mentre gustava piatti tipici di quella splendida regione. Insomma, un po’ il merito è anche nostro.

Olio d’Oliva contro il cancro

Altre ricerche, condotte successivamente, hanno inoltre dimostrato che l’oleocantale ha effetti positivi su tutto l’organismo. Inibisce una proteina nociva per cervello, cuore, polmoni e altri organi. Non solo: tende ad attaccare e distruggere le cellule cancerose e salvaguardare quelle sane.

Bisogna però fare attenzione a non disperdere questa particolare sostanza. L’oleocantale diminuisce a contatto con l’aria e col sole. Bisogna quindi conservare l’olio d’oliva al buio, in luoghi freschi e asciutti. Il nostro corpo ci ringrazierà. Anche perché, a quanto pare, dell’oleocantale non si sono ancora scoperti tutti i benefici….


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER