Tremosine, il fascino del lago di Garda visto dall’alto.

Tramonto a Tremosine

Tremosine

Il lago di Garda visto dall’alto ha un fascino senza pari, proprio per questo oggi vi suggeriamo un suggestivo itinerario a Tremosine. Classificato fra i borghi più belli d’Italia, gode di un magnifico terrazzo naturale dal quale lo sguardo spazia indisturbato verso lo splendido panorama circostante. Sono pochi i borghi a potersi fregiare con questo titolo, e tutti sono contraddistinti da spiccate bellezze paesaggistiche, artistiche e storiche, come pure da delizie gastronomiche.

Un po’ di storia

Già nel 12° secolo si ritrova il nome “de Tremosino”, toponimo di probabile origine etrusca anche se potrebbe il nome potrebbe derivare dalla parola “tramoggia”, per la particolare conformazione geografica. Lo stemma comunale riporta tre cime rocciose che si ergono dalle acque del lago, a riprova della sua natura di borgo alpino proteso sul lago.

La località Pieve

Celebre è la località capoluogo del municipio, Pieve, che si trova sulla sommità di una falesia scavata dal ghiaccio preistorico. Dall’altezza di 423 metri sul mare, il Sentiero del Porto ha unito per secoli Pieve alla riva del lago, offrendo uno fra i panorami sentieristici più spettacolari d’Europa, secondo il parere di molti appassionati.

I percorsi

Numerosi sono i percorsi disponibili nel circondario per gli amanti delle escursioni e delle passeggiate, fra i quali spicca la Strada della Forra, scavata nelle viscere della montagna, che unisce Pieve al porto lacustre di Vesio, la frazione più bassa di Tremosine.

Funghi e Tartufi

Nei dintorni di Tremosine, nei boschi di castagneti, faggi e conifere, questa è la stagione giusta per trovare funghi saporiti quali: Boletus Edulis (porcino), Lactarius Deliciosus (sanguanì), Cantharellus Cibarius (finferlo), Russula Delica (Brigolt), Lepiota Procera (Mazza di Tamburo) e altri.
Altro prodotto di antica tradizione, recentemente riscoperto nella fascia montana, è il prezioso e raro tartufo, prelibato ingrediente di piatti inimitabili. Nella zona di Tremosine nascono sia quello bianco, il più pregiato, nel periodo tra ottobre e dicembre, sia quello nero, che matura tra novembre e marzo: una vera delizia per i buongustai!


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER