Oggi in tavola: Ravioli al Bagòss con burro alle erbette

Ravioli

Il Bagòss in tavola

In tavola il Bagòss, oltre ad essere consumato così com’è, viene grattugiato, come accade per il grana, su alcuni piatti per insaporirli con il suo gusto inimitabile. Spesso è utilizzato anche come ingrediente per la realizzazione di alcune ricette, in particolare la pasta.

A questo proposito introduciamo la ricetta di oggi, i Ravioli tipici di Bagolino con la farcitura preparata proprio a base di Bagòss. La particolarità di questa pasta è sicuramente il ripieno, preparato utilizzando un altro primo piatto base della cucina italiana: il Risotto alla Parmigiana. Probabilmente si tratta di un retaggio della antica cultura contadina che insegna a non sprecare, ma ad utilizzare con intelligenza e originalità anche gli avanzi.

Ecco qui la ricetta dei  Ravioli al Bagòss con burro alle erbette.

Ingredienti dei Ravioli al Bagoss

120 g formaggio Bagòss
80 g ricotta di vacca
40 g mascarpone
100 g risotto alla parmigiana
200 g pasta all’uovo classica
100 g burro
30 g erbette aromatiche

Preparazione

Passare al mixer il risotto alla parmigiana, unirvi la ricotta, il mascarpone e continuare a lavorare con il mixer . Aggiungere il Bagòss, se necessario del sale e poco pepe bianco.
Tirare una pasta all’uovo molto sottile, farcirla con il ripieno e formare i ravioli. Cuocerli in abbondante acqua salata, scolarli, distribuirli nei piatti, cospargere con Bagòss e condire con burro alle erbette spumeggiante. Servire subito e ben caldo.

Per completezza, riportiamo anche la ricetta del Risotto alla Parmigiana.

Ingredienti:

Per 4 persone
400 g di riso carnaroli
1 cipolla tritata finemente
50 g di burro
60 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
un litro di brodo di carne accuratamente sgrassato
un Bicchiere di vino bianco secco
sale q.b.

Preparazione

Su un fuoco di media intensità ponete una padella con 20 grammi di burro e, quando quest’ultimo si sarà sciolto, aggiungete la cipolla tritata finemente. Quando risulterà ben dorata, aggiungete il riso e lasciatelo tostare per un paio di minuti fino a quando non risulterà trasparente. Versate quindi il vino bianco, mescolate e lasciate cuocere.

Quando il vino sarà evaporato, aggiungete il brodo poco alla volta e fate cuocere a fuoco basso per altri 15 minuti o comunque fino a quando il risotto non sarà pronto.

Togliete la padella dal fuoco, aggiustate di sale, aggiungete il rimanente burro e il Parmigiano Reggiano grattugiato e mescolate per bene fino a quando il risotto non risulterà cremoso, quindi servitelo immediatamente.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER