La ricetta della Trippa in brodo verdure

 

Trippa in Brodo di verdure

 

Quando il freddo è pungente e le temperature sono sotto zero allora è il momento di concedersi un piatto con qualche caloria in più, per dar modo al nostro corpo di adattarsi meglio al clima rigido. C’è anche chi ama questi piatti sostanziosi indipendentemente dal clima, costituiscono una coccola, risvegliano un ricordo: la Trippa in brodo di verdure è uno di questi.
Una preparazione di indubbie radici contadine, legata al periodo dell’anno in cui si macellava il maiale.  Ecco qui la ricetta:

Ingredienti

600 g di trippa sbollentata
1 carota
1 cipolla
1 gambo di sedano
prezzemolo
aglio
50 g di burro
1 bicchiere di passata di pomodoro
2 patate medie
olio, sale e pepe
brodo comune

Preparazione

Tate un soffritto con poco olio, il burro, la cipolla tritata, il sedano e la carota pure tritati, aggiungetevi il prezzemolo e l’aglio. Fate insaporire bene e aggiungetevi la trippa tagliata a striscioline, fate asciugare, aggiungete la salsa di pomodoro e bagnate con un litro di brodo. Aggiustate di sale e pepe e cuocete per due ore aggiungendovi, se occorre, altra acqua bollente. Venti minuti prima di togliere dal fuoco, aggiungete le patate sbucciate e ridotte a pezzettini, mescolate bene, fate attenzione che non attacchi sul fondo. A cottura avvenuta condite con abbondante grana grattugiato e un pezzo di burro fresco.

(Ricetta tratta da “La Cucina Bresciana – Storia e Ricette” di Marino Marini)

 


Rimani aggiornato sulle “nuove” ricette della tradizione!
📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER