Il Lugana è il vino ufficiale degli Open d’Italia di Golf

Lugana sponsor Open d'Italia di Golf - Pozzolengo

 

Il Consorzio di Tutela sponsor del principale torneo golfistico del nostro Paese. La 77° edizione si disputerà dal 22 al 25 Ottobre al Chervò Golf San Vigilio Hotel SPA Resort di Pozzolengo, uno dei 5 comuni della DOC gardesana.

Il Garda diventa la capitale nazionale del Golf e il suo bianco più rappresentativo ne sarà il vino ufficiale: il Lugana DOC incontra l’Open d’Italia per un weekend di sport e stile che punterà sul territorio l’attenzione di milioni di appassionati di tutta Europa. L’Open d’Italia è il principale torneo golfistico del nostro Paese e si tiene ogni anno nei più prestigiosi golf club. Per la 77° edizione, per la prima volta in assoluto, debutterà dal 22 al 25 Ottobre 2020 sul percorso dello Chervò Golf San Vigilio Hotel SPA Resort di Pozzolengo, uno dei 5 comuni della DOC gardesana. Saranno in gara molti dei protagonisti dell’European Tour (il massimo circuito di golf continentale) che si contenderanno il montepremi da un milione di euro sfidandosi su quattro giri da 18 buche ciascuno.

L’evento, tradizionalmente inserito nel Circuito Rolex Series, ha subito quest’anno alcune variazioni a causa dell’impatto del Covid 19: in particolare l’evento verrà disputato a porte chiuse (ma con un’area ospitalità su invito). Proprio l’impossibilità per il pubblico di assistere all’evento dal vivo ne amplificherà l’impatto mediatico, con una platea stimata di 3.300.000 contatti. Evento clou del Progetto Ryder Cup 2023, l’Open d’Italia contribuisce alla diffusione del golf nel Paese e dà ulteriore slancio alla valorizzazione del territorio in chiave turistica, due degli obiettivi prioritari della Federazione Italiana Golf nel percorso di crescita di tutto il movimento.

Il Golf in Italia conta oggi 90.229 tesserati (dati FIG al 31 dicembre 2019), con alcuni dei green più prestigiosi a livello internazionale fra cui appunto il Chervò Golf Hotel di Pozzolengo, già teatro anche di numerosi eventi del Consorzio Lugana. “Insistiamo su un’area relativamente piccola ma che non ha eguali per densità di opportunità di svago, sportive e culturali, con realtà di eccellenza che hanno contribuito a rendere il Garda una delle regioni enoturistiche più attrattive in Italiaafferma Ettore Nicoletto, Presidente del Consorzio di Tutela e grande appassionato di golf -. La collaborazione del Consorzio con il territorio è costante ed è uno degli elementi che più lo rafforzano. Non potevamo certo mancare un appuntamento internazionale di questo rilievo, che oltretutto si rivolge ad una platea di potenziali e già affezionati amanti del vino”. Il connubio fra golf e grandi vini non è nuovo a livello internazionale. Il golf infatti meglio di altre discipline, incarna i valori della qualità della vita, richiede pazienza, perseveranza e dedizione, elementi che lo accomunano alle produzioni enologiche di maggior pregio.

Oltre alla visibilità mediatica e online, nel sito web ufficiale della manifestazione, la Denominazione sarà al fianco dei giocatori lungo il percorso di gara, personalizzato con il logo del Consorzio. Il Lugana sarà il vino ufficiale servito in esclusiva all’interno dell’area hospitality comune e delle players’ lounge. E per finire, il trionfatore del torneo riceverà una bottiglia di Lugana Spumante, una delle 5 tipologie forse meno note del Lugana DOC ma che rappresenta, al di là dell’esiguità dei numeri produttivi, una tradizione consolidata e una straordinaria dimostrazione delle potenzialità del vitigno Turbiana.

Maggiori informazioni su www.consorziolugana.it


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER