Gli italiani e il cibo: attenti alla salute ma… con gusto!

Gli italiani a tavola

Le ricerche comportamentali servono anche a questo. A fornirci un quadro di quali siano le preferenze alimentari degli italiani. Un’indagine realizzata dalla Società Italiana di Scienze Sensoriali (Siss) ha fornito alcuni dati riguardo al nostro rapporto con il cibo.

Dopo uno studio triennale, coordinato da vari enti tra i quali il Crea (Consiglio ricerca in agricoltura ed economia agraria) con il suo Centro Alimenti e Nutrizione, ecco cosa è emerso.

Dal campione di 1300 persone prese in esame, si è potuto rilevare che sono le donne, il 68% contro in 32% , ad essere più innovative, salutiste ed attente all’ecologia, rispetto agli uomini. Non a caso è maggiore il numero di esponenti di sesso femminile ad occuparsi della spesa alimentare. Sono quindi le donne ad essere in prima linea nel controllare le informazioni sui prodotti, preferibilmente acquistati nei negozi specializzati.

L’analisi dello stile di vita ha premesso anche l’individuazione di diverse tipologie di consumatori ognuno dei quali si relaziona con il cibo in maniera differente. Troviamo così i conservatori, restii a provare qualsiasi novità si presenti sul mercato. Fanno da contraltare gli innovativi-salutisti, pronti a sperimentare per migliorare la salute ma anche il gusto. Ci sono i curiosi, ai quali piace provare sapori nuovi senza preoccuparsi degli aspetti salutistici degli alimenti. Spazio infine ai disinteressati, che non danno importanza né al gusto del cibo né alle informazioni dell’etichetta.

Ne emerge un quadro di riferimento piuttosto variegato dal quale però si può trarre un dato di fondo. Secondo la ricercatrice del Crea, Anna Saba: “il cibo è innanzitutto fonte di piacere, anche per chi ha una particolare attenzione alla salute; una componente da tenere presente nella creazione di un alimento salutare e nella promozione di comportamenti e scelte alimentari più sane”.

L’obiettivo finale della ricerca è creare una banca dati per studiare le basi genetiche e fisiologiche dei comportamenti degli italiani a tavola. Studio interessante che apre le porte ad una sempre maggiore consapevolezza di quanto sia stretta la correlazione tra alimentazione e benessere della persona.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER