L’Olio Garda DOP, custodito con cura dal 1200

olio-garda-dop

 

L’olio d’oliva è un  prodotto che si distingue per il sapore naturalmente delicato e per la sua eleganza. Basta assaggiarne qualche goccia per riconoscere gli aromi leggeri ed equilibrati che inondano il palato: i profumi di erba fresca, erbe aromatiche, fieno e carciofo.

Uniti al retrogusto di mandorla che lo rendono unico. Vi è venuta voglia di utilizzarlo per condire le vostre ricette? Oggi ve ne consigliamo uno che presenta un ottimo rapporto qualità/prezzo. E’ l’olio del Garda Denominazione di Origine Protetta…ecco i suoi pregi!

Olio Garda DOP

Le olive del Garda nascono in un territorio generoso e soleggiato, fra laghi e montagne. Le catene montuose a nord e le colline moreniche a sud gli conferiscono un clima mite, mediterraneo, molto adatto all’ulivicoltura. In quest’ambiente fertile e variegato, nasce un olio di notevole personalità che presenta una caratteristica nota piccante.

L’olio Garda risulta fra i preferiti dai grandi chef per l’equilibrato armonia di aromi e sapori. Al consumo, si presenta in differenti varietà, riconducibili alle tipologie fruttato medio, intenso o leggero. Ciascuna adatta a specifiche ricette.

Quest’olio possiede molte proprietà benefiche sull’organismo. Riduce, ad esempio, la percentuale di colesterolo cattivo, i rischi di occlusione delle arterie, la pressione arteriosa e il tasso di zucchero nel sangue.

Il Contrassegno

La fama dell’olio del Garda nel tempo è sempre cresciuta. Oggi l’olio possiede il contrassegno DOP, e rientra fra le prime 5 realtà olivicole italiane DOP. La Denominazione di Origine Protetta è riservata ai produttori che rispettano il disciplinare di produzione. L’Olio Garda DOP è innanzitutto limitato alle province di Brescia, Verona, Mantova e Trento. Tutte le confezioni riportano uno speciale contrassegno, che permette di risalire all’origine del prodotto.

Pensate che l’olio gardesano è talmente apprezzato che un apposito contrassegno esisteva già nel 1200. Questo la dice lunga sull’estrema qualità del prodotto, già allora molto richiesto (e molto costoso!). Il contrassegno era il sigillum comunis Veronae, ed era attribuito direttamente dal Podestà e dal Capitano del Popolo. Anche all’epoca esisteva poi un ispettore, il superstes oley

Cambiano i nomi, i confini e le procedure, ma non cambia l’essenza delle cose: l’Olio Garda è sempre stato, ed è tuttora, una risorsa preziosa e di eccelsa qualità.

 


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER