Patrick Zanoni vince il concorso nazionale Acqua di Chef 2019

Patrick Zanoni - Pizzaiolo di Rock Dal 1978

 

Patrick Zanoni, il pizzaiolo di Rock Dal 1978 di Bione in provincia di Brescia, è stato eletto miglior pizzaiolo d’Italia

Patrick Zanoni ha vinto la finale, nella categoria pizzaioli, di Acqua di Chef 2019, l’importante concorso nazionale organizzato dalla rivista Italia Squisita con Ferrarelle, giunto ormai all’ottava edizione.

Acqua di Chef nel 2019 aveva lanciato una sfida “senza confini” nel cuore della tradizione gastronomica italiana. Ogni chef partecipante / pizzaiolo ha dovuto fotografare e condividere la sua interpretazione di un classico italiano. Nessuna ricetta specifica è stata dunque in gara, ma solo due categorie di professionisti: chef e pizzaioli. Dal Nord al Sud, dalle isole alle montagne, in città e territori molto diversi tra loro, sono stati declinati i piatti più amati in chiave contemporanea, valorizzando le materie prime che li compongono, attraverso la ricerca di nuove tecniche e composizioni inedite, per celebrare la tradizione nel modo autentico: rinnovandola.

Anche quest’anno sono stati due i pizzaioli premiati, con lui infatti si è aggiudicato il riconoscimento Paolo De Simone della pizzeria Zero di Milano. La finale, che si è tenuta presso L’antica Pizzeria Da Michele, ha visto coinvolti nomi importanti del mondo della pizza come Gennaro Battiloro (Battil’oro Fuochi + Lieviti + Spiriti), Lorenzo Sirabella (Dry Milano) e Ciro Occone (Da Ciro).

 

Pizza vincitrice AcquaDiChef

 

La competizione prevedeva che ogni pizzaiolo presentasse la propria interpretazione di un classico della cucina italiana. Patrick ha conquistato la vittoria grazie alla pizza “Dal Garda alla Franciacorta pensando alla Sicilia”, una rivisitazione delle sarde a beccafico in chiave bresciana con una riduzione al Franciacorta e le sarde di lago. Ciò che ha colpito la giuria, oltre ovviamente al topping, è stato l’impasto diverso da quello degli altri partecipanti, in quanto era alto e soffice, ma soprattutto molto leggero, realizzato con un blend di farine, la tipo 1 con cui ha preparato la biga e una da grani antichi siciliani con cui ha rinfrescato l’impasto

Un sincero Bravo Patrick anche da Brescia a Tavola!


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER