Un antipasto tipico delle Hawai ha conquistato anche il Belpaese

Poké di Tonno - Antipasto tipico delle Hawai

 

Dopo gli Stati Uniti – con Los Angeles e New York – e la Gran Bretagna – con Londra – l’insalata di pesce crudo tipica delle Hawai è diventata trendy anche in Italia con numerose aperture di locali, a Milano e Roma, nei quali gustare questa specialità.

Si tratta di un antipasto di pesce crudo, tagliato a piccoli dadini, marinato nella salsa di soia e condito con semi di sesamo. Si chiama poké e si prevede prenderà il posto del sushi, delle tartare mediterranee e del peruviano ceviche nelle cene più cool e nei ristoranti gourmet.

Poké letteralmente significa “tagliato a cubetti”. Naturalmente, come ogni piatto che fa moda, ne esistono numerose varianti. La base sono sempre i dadini di pesce crudo macerati e conditi con ingredienti e salse di vario tipo solitamente a base di salsa di soia e olio di sesamo. Si tratta di ingredienti freschi ed estivi come tonno e salmone, alghe e avocado, proprio adatti alla stagione.

Il pesce marinato, infatti, si arricchisce usando la fantasia: con avocado, cavoli, pomodori freschi, germogli di soia, lattuga di mare, peperoncino, noci di macadamia, mango, zenzero o coriandolo. E poi sale marino, aglio verde, cipollotti e lime. Accompagnato da riso o insalata, si serve direttamente in insalatiere e coppette monoporzione. Il pesce più usato è il tonno, così come prevede il piatto originale, o il polpo ma la scelta dipende dai gusti personali.

E voi vi lascerete conquistare dal poké? Ecco qui la ricetta base di quello di tonno.

Ingredienti:
– 1 filetto di tonno da 300 gr
– 1 cucchiaio di salsa di soia
– 1 cucchiaio di olio di sesamo
– Sale
– Succo di mezza arancia (o lime o limone)
– Semi di sesamo
– 1/2 avocado
– 1 cipollotto (o 3 fili di erba cipollina)

Preparazione:
Scegliete un filetto di tonno freschissimo, affidandovi ad una pescheria di comprovata fiducia e comunicate che avete intenzione di consumare il pesce crudo. Vi proporranno del pesce già abbattuto e pronto per essere consumato senza cottura. Per facilitare l’operazione di taglio dei cubetti, prima di iniziare a comporre il poké, ponete il trancio di tonno nel surgelatore per qualche minuto.

Tagliate il tonno a fettine spesse circa 1 cm e poi a cubetti, disponendolo in un’insalatiera. Passate quindi alla preparazione degli altri ingredienti. Sbucciate l’avocado e tagliatelo a pezzetti dopo aver eliminato il nocciolo interno. Unite l’avocado al tonno e condite con olio di sesamo, salsa di soia, un pizzico di sale, erba cipollina o cipollotto affettato finemente e qualche seme di sesamo. Mescolate bene e con delicatezza, poi unite il succo di arancia (anche lime e limone andranno benissimo). Servite il poké freschissimo e accompagnatelo con riso basmati bollito o con insalata verde croccante.